Cookie Policy
top of page

Il mese che più amo


Maggio è uno dei mesi che più amo, forse perché è il mese in cui sono nata… anche se non è così scontato. Di sicuro a maggio intravedi l’estate all’orizzonte e la primavera è nel pieno del suo vigore.


Per questo mese avevo deciso di farmi un regalo: lo scorso dicembre sono stata in studio per registrare un brano per coro, piano, basso e batteria e ne avevo programmato l’uscita per il giorno del mio compleanno. Casualità ha voluto che ce ne fosse uno ancora più importante da festeggiare.


Ci sono legami che durano nel tempo, nonostante la distanza. Vale per me, vale per te, vale per tutti. Quando studiavo in conservatorio a Monopoli, suonavo spesso al Premiato Caffè Venezia. Non sto parlando di lavoro, bensì di uno scambio autentico e arricchente.


Il periodo trascorso a Monopoli rientra fra i miei ricordi più belli; per questo quando Uccio mi ha fatto la sua speciale richiesta, non ho esitato a dirgli di sì. L’immagine di un nonno con la sua nipotina è già di per sé poetica e amorevole, e se si tratta di qualcuno con cui hai condiviso momenti significativi lo è ancora di più.


Per il terzo compleanno della sua nipotina Nico, nonno Uccio ha scelto un regalo decisamente insolito come un brano musicale: del resto, in un mondo fatto di materia, un regalo astratto è sicuramente controcorrente.


Quando Uccio mi ha suggerito il titolo dell’opera, è subito apparso davanti ai miei occhi il modo in cui avrei giocato con le note: ho preso le vocali delle parole sette, note e Nico e le ho trasformate in re-re-do-re-mi-do, note che compongono la linea melodica del brano. Senza neanche volerlo, è nata una composizione per pianoforte a quattro mani che ben s'accorda con lo spirito giocoso di questo brano.


La piccola Nico ora ha solo tre anni, ma ha già le idee ben chiare: è stata lei, con la sua spontaneità, a scegliere il colore dello sfondo della copertina, disegnata appositamente per lei dallo zio Filippo. Un dono che diventa quindi di tutta la famiglia.


Avrò il piacere di suonare questo brano per pianoforte a quattro mani con una delle pianiste che più stimo e amo in assoluto, per umanità e professionalità, Cristina Cavalli. Sono estremamente felice di condividere questo momento con lei e con te.


Ti aspetto il 20 maggio sui negozi digitali e sul mio Canale YouTube.

Comments


bottom of page